Emanuele Filiberto e lo spot “trash” della sigaretta elettronica

Da qualche giorno sta andando in onda uno spot pubblicitario che vede protagonista un noto personaggio dello spettacolo e non solo  :Emanuele Filiberto.

Il rampollo di casa Savoia è  alle prese con la sua seconda pubblicità e se nelle prima era stato criticato ,per quest’ultima le polemiche e le critiche si sono trasformate in fiumi .

Addirittura lo spot in questione sarebbe stato definito come la pubblicità più brutta dell’anno  ed in effetti … non è che sia gradevolissima .

In poche parole il principe avrebbe prestato la sua immagine per la sponsorizzazione e la promozione della sigaretta elettrica facendo ammiccamenti sul fatto che questa a differenza delle normali sigarette non sia dannosa ,che possa essere usata e consumata in ogni dove .

Ma soprattutto che ridoni il fiato e faccia rinvigorire le prestazioni sessuali ,il tutto condito da battute ed allusioni tra la sigaretta ed una ragazza bionda  che fa da spalla allo stesso .

Un mix di parole ed immagini che lascia  ben poco all’immaginazione e che onestamente fa restare perplessi .

Se questo spot voleva essere un simpatico invito a provare la sigaretta elettrica credo che abbia fallito nel suo intento … di per se la pubblicità non è un gran chè .

Sta di fatto che trash o no la pubblicità riscontrerà comunque un notevole successo seppur in negativo .

Ma se va bene il detto nel bene o nel male purchè se ne parli gli ideatori dello spot hanno centrato il bersaglio .

Vorrei fare solo un semplice appunto ma una pubblicità più veritiera e che punti a qualcos’altro che non sia il sesso  non sarebbe stata meglio ?

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *