Europa League 2010-2011: la Juventus trova il Manchester City

Dopo i sorteggi per la Champions League, ieri è stato il turno della coppa meno nobile, l’Europa League, che mantiene comunque il suo fascino grazie alla presenza di squadre qualitativamente importanti.

Le squadre italiane presenti sono: Juventus, Napoli, Palermo e la Sampdoria, “retrocessa” a questa competizione dopo l’eliminazione contro il Werder Brema nello spareggio di accesso alla Champions League.

Non è andata molto bene alla squadra bianconera che, oltre a Salisburgo e Lech Poznan, si troverà a competere con il Manchester City di Roberto Mancini e il neo acquisto Balotelli. Due ex interisti sulla strada della Juve.

Anche il Napoli non sorride considerata la presenza del Liverpool nello stesso girone, ma i Reds hanno venduto parecchio in questa sessione di mercato e non sembrano più lo squadrone di un tempo. E’ andata meglio a Palermo e Sampdoria anche se squadre come Cska Mosca e Psv Eindhoven andranno affrontate con la massima concentrazione.

Ecco tutti i gironi:

Gruppo A — JUVENTUS, Manchester City, Salisburgo, Lech Poznan.

Gruppo B — Atletico Madrid, Bayer Leverkusen, Rosenborg, Aris

Gruppo C — Sporting Lisbona, Lilla, Levski Sofia, Gand.

Gruppo D — Villarreal, Bruges, Dinamo Zagabria, Paok.

Gruppo E — Az Alkmaar, Dinamo Kiev, Bate Borisov, Sheriff,

Gruppo F — Cska Mosca, PALERMO, Sparta Praga, Losanna.

Gruppo G — Zenit San Pietroburgo, Anderlecht, Aek Atene, Hajduk Spalato.

Gruppo H — Stoccarda, Getafe, Odense, Young Boys.

Gruppo I — Psv Eindhoven, SAMPDORIA, Metalist Kharkiv, Debrecen.

Gruppo J — Siviglia, Paris Saint Germain, Borussia Dortmund, Karpaty Lviv.

Gruppo K — Liverpool, Steaua Bucarest, NAPOLI, Utrecht

Gruppo L — Porto, Besiktas, Cska Sofia, Rapid Vienna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *