Europa League: vincono le tre italiane e Balotelli esordisce con gol

Vincono le tre italiane impegnate nella partita di andata del turno preliminare che garantisce l’accesso ai gironi di Europa League.

Una brutta e stanca Juventus (che saluta l’ormai ufficiale arrivo di Krasic) batte lo Sturm Graz per 2 a 1 grazie ad un gol di Amauri a tempo scaduto, che regala alla squadra bianconera una vittoria importante dopo una partita molto modesta e in cui ha rischiato in più di una occasione.

Dopo essere andata in vantaggio con Bonucci, nel primo tempo, la squadra torinese è scomparsa dal campo nel secondo tempo subendo il pareggio di Schildenfeld e dimostrando un evidente ritardo di condizione. Il passaggio del turno è quasi garantito, grazie alla prodezza del neo italiano, ma per Del Neri c’è ancora molto da lavorare.

Gioca meglio e domina il Napoli contro l’Elfsborg, ma alla fine vince solo per 1 a 0 grazie alla rete di Lavezzi allo scadere del primo tempo. La squadra di Mazzarri crea e spreca moltissime occasioni, non riuscendo ad arrotondare il punteggio e a mettere in cassaforte la qualificazione. In Svezia, fra una settimana, sarà tutt’altro che una passeggiata sul campo sintetico di Boras dove gli svedesi non perdono da 19 partite.

Decisamente senza patemi sarà il ritorno del Palermo, che batte senza troppa fatica per 3 a 0 il Maribor. Partita in discesa dopo il rigore concesso per fallo su Hernandez, con conseguente espulsione del portiere, e trasformato da Maccarone. Raddoppio dello stesso uruguaiano e nel secondo tempo gran gol di Pastore, sempre più leader di questa squadra.

Altro italiano in evidenza il fresco acquisto del Manchester City, Mario Balotelli, che entrato nella ripresa ha illuminato con qualche giocata la partita e, soprattutto, segnato il gol che regala la vittoria agli inglesi contro il Timisoara e che toglie dall’imbarazzo Roberto Mancini dopo un imbarazzante primo tempo della sua squadra. Preoccupa però l’infortunio subito dal giovane attaccante a fine partita e che ne mette in dubbio la presenza per la partita di lunedì contro il Liverpool.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *