Facebook alla conquista dei cellulari low cost

Facebook si sta’ muovendo nel mercato mondiale della telefonia low cost, dopo aver acquistato Rel8tio (advertising mobile) e Beluga (messaggistica di gruppo) e’ partita l’acquisizione di Snaptu.

Snaptu è un’azienda anglo-israeliana produttrice di applicazioni e servizi on line per la telefonia mobile e in specifico innovazioni per la telefonia a basso costo che solitamente sono appannaggio degli smartphone.

Facebook cosi’ facendo si propone in maniera importante nell’ambito della telefonia, date le recenti acquisizioni ed alcune voci degli addetti ai lavori, si pensa che facebbok abbia in programma di creare un aplicazione java in grado di usare la messaggistica istantanea senza nessun collegamento alla rete, una vera innovazione nel campo dei social network, Zuchemberg spera che con l’evoluzione dei software sui telefonini a basso costo possa riuscire a spopolare anche nei paesi in via di sviluppo, tenendo conto che il mercato dei cellulari low cost e’ circa l’ 80% del totale,da Palo alto quindi possono contare su un bacino di circa 5 miliardi di possibili utenti,dieci volte tanto gli utenti che hanno reso grande facebook.

La Snaptu ha dato l’annuncio sul proprio blog con immenso entusiasmo,non vedono l’ora di lavorare con facebook a questo nuovo progetto e sono convinti che l’intera popolazione del pianeta possa trarre notevoli benefici dai nuovi sistemi di comunicazione.

L’affare e’ costato per facebbok un importo circa 70 milioni di dollari,un inezia se pensiamo al potenziale Guadagno che potrebbe portare e se le previsione fatte dagli esperti saranno rispettate,Mark Zuckerberg rischia di diventare il nuovo Re’ Mida,L’uomo piu’ ricco di tutti i tempi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *