Facebook, bullo fa pace con la sua vittima e lo invita a pranzo

Dal social network più famoso e usato del mondo non mancano mai gli spunti di cronaca. Ad Ostia due quindicenni hanno un litigio e la cosa prosegue per giorni con minacce esplicite anche sul famoso social network Facebook.

E’ successo che uno dei due ragazzi abbia sparso la voce che l’altro non frequentava più la scuola per i pessimi risultati La voce è giunta all’interessato, il quale in modo esplicito gli ha fatto sapere che lo avrebbe picchiato ritenendosi offeso.

Il destinatario delle minacce, avendo constatato che per giorni su Facebook continuavano a esserci questi messaggi di minaccia, terrorizzato si è rivolto ai genitori, i quali a loro volta hanno denunciato il fatto alla polizia.

Gli agenti hanno parlato a lungo con il “bullo” per fargli capire la gravità del suo gesto. C’è il lieto fine a questa storia perchè il ragazzo ha capito di averla fatta grossa e, pentito, ha chiesto di invitare a pranzo la vittima per potersi scusare con lui. L’incontro è avvenuto alla presenza delle rispettive famiglie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *