FaceBook: il gruppo anti Berlusconi voleva solo la sua attenzione?

Ha fatto tanto scalpore in questi giorni, ed ha suscitato i più svariati pensieri e commenti il gruppo contro Berlusconi nato su FaceBook “Uccidiamo Berlusconi”.

Se ci si riflette bene e anche non con particolare riflessione, si evince quanto in realtà lo scopo degli iscritti e del fondatore del gruppo era solo quello di ottenere l’attenzione del premier e quella di tutti coloro che si sono mossi poi in rivolta dopo questa insana provocazione.

Ed hanno sicuramente ottenuto ciò che desideravano gli organizzatori con i loro quasi 24.000 iscritti, se lo scopo era proprio questo, tanto che oggi il gruppo cambia nome proprio in: “Berlusconi ora che abbiamo la tua attenzione rispondi alle nostre domande!”.

Roberto Maroni, ministro dell’interno era già pronto ed aveva iniziato l’iter per far oscurare il sito, ma gli amministratori ne cambiano subitaneamente il titolo e quindi…molto probabilmente niente chiusura, ma in compenso ottengono “solamenete” l’attenzione che desideravano!.

Trasformato anche il simbolo del gruppo:

facebook_gruppo

Chissà come si svolgeranno i fatti nei giorni a seguire. Rischiare così tanto ne valeva davvero pena?

7 Comments

  1. Loredana 24 ottobre 2009
  2. francesca 24 ottobre 2009
  3. Gabriele 24 ottobre 2009
  4. mister b 24 ottobre 2009
  5. black shadow 28 ottobre 2009
  6. sti cazzi 22 gennaio 2010
  7. prova 30 giugno 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *