Festa di laurea ecologica: scopri come organizzarne una

Dopo cinque o tre anni, arriva il momento tanto atteso da ogni studente di un’Università di Roma o delle altre grandi città: la fine di questo lungo percorso fatto di studio intenso e sacrifici immensi, in poche parole, il giorno della laurea. E’ poi dovere del laureando, una volta ottenuto tale titolo, concedersi una serata di puro divertimento assieme ad amici e parenti per festeggiarla, ossia la festa di laurea Roma.

Se volete risparmiare molto, ed avere un basso impatto ambientale nel festeggiare la vostra festa di laurea, potrete organizzare una eco-party, vi spieghiamo di cosa si tratta.

Eco-Party di laurea

Si tratta di una tipologia di festa chiamata “green”, in quanto come abbiamo detto, avrà un bassissimo impatto ambientale e sarà del tutto ecologica, una festa quindi un po’ particolare. Si avrà inoltre, un vantaggioso risparmio energetico, e potrete coinvolgere anche gli invitati, che siano amici o parenti a fare lo stesso per aiutare l’ambiente.

La prima cosa che si fa, per una festa di laurea, o per una festa qualunque, sono gli inviti. Si può risparmiare anche su quelli, ad esempio sulla carta e l’inchiostro, utilizzati per produrre i classici inviti, sostituendoli con una email collettiva agli invitati. Altrimenti si potrebbe telefonare ad ogni invitato ed utilizzare il classico metodo del passaparola, sperando che l’invito arrivi a tutti.

Si può definire una festa a tema, dove il tema è il risparmio, quindi anche gli invitati dovranno comportarsi di conseguenza. Per esempio nel regalo, che non sia imballato oppure che vengano fatti dei doni biologici, prodotti con sostanze naturali. Per esempio borse riciclate, indumenti realizzati in cotone biologico, altri oggetti realizzati con plastica riciclata e molto altro ancora.

Quando si parla di festa, ovviamente non può mancare il cibo. Come cibo ecologico, puntando sempre al risparmio, potrete realizzare dei piatti con i prodotti di stagione o dell’agricoltura biologica. Anche i classici piatti freddi, realizzati quando si vuole fare un picnic o un pranzo all’aperto, possono andare bene, in quanto sono semplici da preparare e hanno il minimo spreco di gas e acqua.

Alla fine della festa, tutta la carta da regalo che verrà raccolta ed il cibo avanzato, potranno essere riciclati, per essere coerenti con la festa appena trascorsa. Ad esempio la carta da regalo potrà rivestire dei mobili di casa vostra, o degli oggetti particolari, mentre per il cibo, potrete preparare nuovi piatti utilizzando il cibo avanzato. Basta che si risparmi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *