Fiat-Chrysler aperta ad alleanze Marchionne incontrerà la Fornero

Il ministro del lavoro Elsa Fornero, ha annunciato alla stampa di voler incontrare il manager della Fiat, Sergio Marchionne per discutere i piani di investimento della casa automobilistica italiana per quanto riguarda l’occupazione così come è accaduto le fabbriche di Pomigliano.

Per quanto riguarda gli investimenti della Fiat, ieri il Corriere della Sera, scriveva di una possibile alleanza tra Fiat e Peugeot-Citroen, con le quali già collaborano per la produzione di veicoli commerciali.
Quindi si tratterebbe di una triplice alleanza, tra Fiat, Chrysler e Pegeuot-Citroen, le prime due si fonderanno entro il 2014, (la Fiat detiene già il 58,4% delle quate della casa Statunitense), mentre con Pegeuot pare si stia trattando.

Lo scopo di questa collaborazione sarebbe quello di creare un unico marchio in grado di tenere testa in Europa al dominio
Volksvagen.
La notizia trapelata però è stata prontamente smentita dallo stesso Marchionne, il quale ha affermato che non ci sono trattative imminenti aperte con Pegeuot, e che la notizia è stata pura invenzione giornalistica a fine speculativo.
Allo stesso tempo, Marchionne ha confermato di aver cenato a Detroit con Philippe Varin, amministratore delegato di Pegeuot, ma
nega di avere parlato di una possibile alleanza con la casa francese, ipotesi smentita anche da quest’ ultimo.
Sarà stata anche una trovata giornalistica, fatto stà che ieri il titolo di Fiat ha subito un’ incremento del 4,67% in Borsa,
quindi anche gli analisti non ritengono la notizia priva di fondamento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *