Finisce una storia nata a ”Uomini e Donne”: si lasciano Samuele e Claudia

Un’altra coppia di ”Uomini e Donne” è ‘scoppiata’: si tratta di Claudia Borroni e Samuele Nardi. Le motivazioni della rottura sono state rivelate alla rivista ”Visto”. Ecco le parole di Samuele, che ha deciso di troncare il rapporto con la bella Claudia: ”Io e Claudia abbiamo vissuto un periodo di crisi, prima di Natale, nel corso del quale io le avevo confessato che non mi sentivo bene”.

Ancora Samuele: “In quel dato momento tuttavia non credevo di interrompere il nostro rapport. Solo recentemente, quando non ho avvertito la sua mancanza nonostante non ci fossimo visti per molto tempo, ho intuito che fosse inutile continuare la relazione. Addirittura, avevo smesso di essere geloso di lei!” Una storia durata quasi un anno e allietata dal fidanzamento, che è svanito inevitabilmente col passare dei mesi.

Continua Samuele: “Per portare avanti una relazione ci vuole molto spirito di sacrificio, molto amore e altrettanto rispetto. Rispetto tra me e Claudia c’è sempre stato; l’amore, da parte sua, anche. Non dico che io non ero innamorato, ma Claudia lo era sicuramente di più, lei era più coinvolta nel rapporto. Da parte mia c’era attrazione fisica, voglia di stare insieme ma più passava il tempo e più mi rendevo conto che io non fossi pronto a separarmi da mio figlio e a fare progetti di vita comune”.

In modo particolare, Samuele Nardi non si sentiva pronto per progetti a due in senso stretto, ovvero matrimonio e figli, ritenendosi già soddisfatto dell’amore di Axel, il bambino di 5 anni avuto da una storia precedente. Non si tratta di una ‘Sindrome da Peter Pan’ considerando le sue parole, piuttosto di una forma di profondo rispetto per colei che fu la sua scelta nel programma di Canale 5 ”Uomini e Donne”. Ecco il finale dell’intervista: “Al contrario, mi ritengo una persona matura, a 32 anni non ho voluto prendere in giro me stesso, ma soprattutto Claudia, questa ragazza merita di avere accanto qualcuno che la ami totalmente”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *