Follia in Galles: uccide fidanzata per scommessa

“Che cosa faresti se la uccidessi per davvero?” “Ti pagherei la colazione”. Una scommessa folle, macabra, nella quale non c’è nessun vincitore, ma solo perdenti.

E chi ha perso più di tutti è lei, la fidanzata, Rebecca Aylward, 15 anni, compagna di Joshua Davies, sedicenne del Galles. Joshua ha attirato la ragazza in un bosco e l’ha uccisa a colpi di pietra.

Dopo l’omicidio, ha portato due amici nel bosco per mostrare loro il cadavere. Poi, ha pensato di costruirsi un alibi postando messaggi sulla sua bacheca di Facebook ed esprimere preoccupazione per la sua scomparsa della sua fidanzata.

Il giorno successivo, la polizia ha scoperto il corpo della ragazza, condotta sul luogo del delitto da uno degli amici. Ora, Joshua Davies è indicato come colpevole dell’omicidio della fidanzata motivato da una scommessa con gli amici.

A nulla è servita l’ultima difesa dell’omicida durante il processo, quando ha accusato un altro sedicenne di essere responsabile del delitto. Altro che scommessa, ora tocca pagare. E il prezzo è la libertà, mentre una giovane vita è andata perduta per sempre.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *