Formazione e lavoro, quali professionalità per l’IT? Gli esperti al Career Day dell’Università di Udine

Il mondo dell’IT si mette al fianco dell’Università in occasione del Career Day dell’Università di Udine, un’iniziativa in programma giovedì 5 febbraio che vuole essere un’occasione per avvicinare laureati e laureandi alle aziende nel solco di un rapporto che tiene conto dell’importanza di una formazione adeguata per individuare sbocchi occupazionali in un mondo del lavoro sempre più difficile. Tra le aziende presenti, beanTech – società friulana leader nell’integrazione di sistemi, sviluppo software e business analytics – ha aderito alla giornata promossa dal Career Center Uniud nella convinzione che «per un settore come l’Information Technology che necessita di conoscenze tecniche sempre aggiornate è importante avere una fattiva collaborazione con università ed enti di formazione», dice Fabiano Benedetti, AD di beanTech.

Per chi si vuole avvicinare al mondo IT, quattro le figure professionali indicate: data analyst, project manager, sales engineer e system engineer. «Business analytics, custom applications e infrastructures sono i tre ambiti prevalenti nei quali operiamo. L’Iinformation Technology va a supportare le necessità di business attraverso strumenti affidabili che considerino tutte le informazioni e le variabili in gioco», prosegue l’AD di beanTech, società che è Gold Partner Microsoft per le competenze Data Analytics, Data Platform e Midmarket Solution Provider e Premier Partner Dell. «Le figure che operano in questo ambito sono professionisti definiti che però non provengono da un unico percorso formativo. Il mondo dell’IT è vasto e raggruppa una serie di competenze complesse molte delle quali si apprendono in aula, altre con l’esperienza. Per alcuni profili prevalgono i primi, come la capacità di sviluppare sistemi informatici; per altri viene richiesta interdisciplinarietà. In beanTech operano ingegneri, informatici, matematici e statistici, ma anche professionisti che arrivano da una formazione più di carattere economico. È infatti importante poter contare su professionisti capaci di avere uno sguardo più complesso sulle realtà aziendali per poter dare le risposte e le soluzioni migliori».

Le figure ricercate sono: data analyst, ovvero un profilo qualificato con un percorso di studi che gli ha permesso di acquisire competenze nell’informatica per la gestione del business. E’ un professionista specializzato nello sviluppo dei processi di estrazione e trasformazione dei dati, nella loro modellazione e interpretazione analitica e statistica, oltre che nelle tecniche di visual data analysis; il project manager ha anni di esperienza nella consulenza e nell’utilizzo delle tecnologie ed è il responsabile della gestione del progetto; il sales engineer è una figura commerciale-tecnica di notevole competenza che si occupa della vendita di prodotti ad alto contenuto tecnologico. Non certo ultimo, il system engineer che effettua le scelte software e hardware di dimensionamento dell’infrastruttura, per garantire un adeguato livello di performance e di affidabilità.

Il Career Day si svolge giovedì 5 febbraio dalle 10 alle 14 al Polo Scientifico, in via delle Scienze 206 a Udine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *