Gerusalemme :un database per multare chi lascia in giro escrementi di cane

Il problema degli escrementi dei cani lasciati un pò ovunque per strade e parchi si fa sempre più difficile .

Tanti i sistemi brevettati e messi in atto per prevenire che ogni luogo diventi un  immondezzaio ma nessuno finora efficace o almeno completamente soddisfacente .

Una dei soli modi per multare cane e padrone sarebbe quello di cogliere in fragrante entrambi ma non sempre è possibile anche perchè di sicuro cercherebbero di sfuggire alle autorità e alla multa .

Per eliminare tutti questi problema e trovare una giusta soluzione Gerusalemme ha pensato di creare un database con le salive di tutti i cani .

In questo modo risalendo al dna del cane e della sua “defecazione ” non ci sarebbe equivoci e/o errori e la multa sarrebbe riferita al padrone  in totale sicurezza .

Visto che ci sarebbero circa 11.000 cani registrati regolarmente e solo una piccola percentuale non controllata ,almeno per l’80%, la  saliva sarebbe catalogata.

La multa per i padroni che sporcano la città è di 750 shekel che è pari a 150 euro.

L’idea non è male e già è stata brevettata a Petah Tikva riscuotendo un buon successo … vedremo come sarà accolta .

Di sicuro se ci fosse un pò più di buonsenso e di amore per la città ed il benessere comune non ci sarebbe stato bisogno o meglio non ci sarebbe bisogno di tutta questa catalogazione .

E non solo  a Gerusalemme ma dovunque .

Raccogliere la “cacca” del cane non è proprio piacevole ma pensare  di  finirci con le scarpe o le ruote dell’auto ….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *