Gheddaffi dichiara: “Migliaia di Libanesi invaderanno l’europa.”

Continua la guerra civile in Libia. Stamani la tv di stato ha annunciato la reconquista di diverse città, ma subito sono arrivate le smentite.

Al Zawoya, Misurata, Ras Lanuf e Tubruc, secondo l’annuncio dovrebbero essere tornate in mano all’esercito del Raìs, che ora starebbe marciando alla volta di Bengasi. I ribelli di Tubruc, contestano la notizia dicendo che non vi sono stati scontri. Le stesse smentite arrivano dagli insorti che controllano l’aeroporto pertolifero e la città di Ras Lanuf, confermate da un giornalista del France Presse alloggiato in un albergo nella zona ovest della città, il quale dice di non aver sentito rumori di combattimenti.

Anche Misurata, stando alle dichiarazioni dei cittadini, sarebbe ancora sotto il controllo dei ribelli, che stamattina hanno accerchiato le truppe del Raìs vicino all’aereoporto.

Pare che Gheddafi nel corso della notte abbia raggiunto un accordo con i capi di ancune tribù per la cessazione delle ostilità.

In un’intervista rilasciata alla rivista francese Le Journal du Dimanche, Gheddafi ha dichiarato: “Con nessuno che controlli le frontiere, migliaia di persone provenienti dalla Libia invaderanno l’Europa”, ha inoltre avvertito: “Bin Laden verrà a sistemarsi in Nord Africa, lo avrete alle porte.

“Il suo sembra un disperato tentativo di avere l’appoggio dell’Europa in una guerra che pare destinato a perdere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *