“Giallo sul corpo di Bin Laden”: rivelazioni Wikileaks

Un’alea di mistero avvolge le notizie secondo cui il corpo di Osama Bin Laden non sarebbe stato gettato in mare ma si troverebbe negli USA.

Wikileaks, il sito di Julien Assange  che ha reso pubbliche oltre 5 milioni e mezzo di email ci rende questa “nuova verità”. Le email  di Fred Burt,il presidente dell’intelligence di Stratfor risalenti al 2 maggio 2011  recitano cosi:”da quanto ci dicono, abbiamo preso il cadavere con noi.grazie a Dio”; “il corpo è diretto a Dover nel Delaware a bordo di un aereo della Cia.

Da lì procedere per l’istituto di patologia delle Forze Armate a Bethesda probabilmente nel Maryland”. Ed infine un ultimo messaggio rivela: “Se il corpo è stato buttato in mare, cosa che dubito, sembra un caso alla Adolph Eichmann”(in quel caso ci fu una velocissima cremazione per non esaltare la sepoltura).

Da queste parole si evince che molto probabilmente  la salma del “lo sceicco del terrore” non è stata gettata in mare dopo un funerale con rito islamico a bordo della portaerei USA Carl Winson nelle acque del Golfo Persico  ma si troverebbe appunto negli Stati Uniti.

Attenderemo nuovi sviluppi in merito a questa vicenda che è intessuta di mistero: “il corpo di Bin Laden è o non è in America?” chissà? Sta di fatto che la notizia sta facendo il giro del mondo destando  notevoli perplessità.

Mi auguro che presto verrà fatta luce su tutta la vicenda che ha un sentore di stranezza. spero vivamente che queste rivelazione non portino cattive azioni o presunte rivendicazioni ad opera di “adepti o fedeli “o estremisti di ogni sorta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *