Giappone:un sedicente “artista” bandisce una cena cucinata con i suoi genitali.

Dal Giappone ne arrivano di notizie strambe ma questa ha in se qualcosa di macabro se non dei rivoltante.

Un tale di nome Mao Sugijama per dimostrare di essere asessuato ha messo in vendita una cena le cui portate sarebbero state cucinate con i suoi attributi intimi.

A questo assurdo pasto hanno aderito ben sei persone che probabilmente non credevano nella sincerità della promessa fatta.

Ma l’uomo di appena 22 anni dopo essersi sottoposto ad un intervento chirurgico per asportazione totale  di testicoli scroto e pene ha dato vita a ciò che aveva promesso.

Preparando per i sei fruitori che hanno pagato 100.000 jen (circa 250 dollari) un pranzo a base di ” se stesso”.

Non so  a questo punto chi delle  due parti possa essere considerato meno sano di mente e non oso nemmeno immaginare se effettivamnete abbiano consumato tale “preparazione”.

Sta di fatto che ci troviamo in quelle situazioni in cui la realtà molto spesso supera la più vivida fantasia.

Spero che questo episodio resti unico perchè è davvero umiliante e macabro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *