Giro d’Italia 2010, trionfa Ivan Basso

Ivan Basso ha vinto il Giro d’Italia 2010. L’ultima tappa, una cronometro individuale con suggestivo arrivo nell’Arena di Verona, non ha riservato sorprese e il prudentissimo capitano della Liquigas-Doimo si e’ potuto lasciare andare e iniziare la festa.

Un Giro d’Italia 2010 bellissimo, avvincente dall’inizio alla fine, ha riavvicinato la gente verso uno sport, che aveva perso gran parte della sua credibilita’ a causa delle vicende di doping, le quali anno dopo anno colpiva ora l’uno ora l’altro protagonista. Ivan Basso stesso cadde nella rete della operazione Puerto, ma ha saputo tornare con umilta’, sacrificio, abnegazione, impegno.

Il ciclismo italiano ha scoperto di avere un presente, ma anche un futuro in Vincenzo Nibali, terzo nella classifica finale, il qual e al Giro non doveva neppure esserci, eppure ha vestito la maglia rosa, ha vinto una tappa, ha dato un contributo fondamentale per la vittoria del suo capitano:competitivo in ogni terreno potra’ essere uno dei protagonisti del ciclismo degli anni futuri.

Altri protagonisti del Giro d’Italia sono stati David Arroyo, secondo nella classifica finale, Michele Scarponi, quarto per una manciata di secondi, il campione del mondo Cadel Evans, vincitore della classifica a punti.

Il Giro d’Italia e’ tornato ad entusiasmare. W il Giro!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *