Google pronto a lanciare Mine una nuova piattaforma per scambiare i nostri oggetti

Oggi si abusa troppo spesso del termine condivisione, tutto è condividere grazie anche alle numerose applicazioni offerte degli smartphone e dai social network. In un mondo dove è sempre  più importante possedere che essere ora sarà anche possibile presentare e ‘condividere’ la vostra ricchezza materiale alle vostre ‘cerchie di amici’.

Sono in quanto possiedo e possiedo in quanto sono, sembra questo essere il nuovo slogan di Google che secondo indiscrezioni presto lancerà una nuova piattaforma che si chiamerà Google Mine dove si potranno scambiare e condividere oggetti reali.

Mentre dal primo luglio Google Reader dovrebbe chiudere bottega, il nuovo servizio sarà integrato con Google+ social network online del gigante della ricerca. Google Mine dovrebbe contenere il catalogo tipo dei vostri beni materiali dagli oggetti più svariati e si potrà fare un inventario o un bilancio delle cose possedute e condividere questa lista con il gruppo ‘cerchia’ di conoscenti di Google+.

Inoltre sarà possibile fare anche una sorta di scaletta degli oggetti che piacerebbe possedere, una sorta di classifica dei desideri. La piattaforma permetterà anche lo scambio o anche di valutare e fare recensioni ì, scattare foto e postare tali oggetti.

In questa nuova avventura del colosso della ricerca sarà anche possibile mettere in contatto utenti che vogliono donare oggetti o solo scambiarli. Sarà il paradiso dei collezionisti e l’apertura a un nuovo tipo di commercio che ha ancora una volta lo scopo di capire le esigenze dei consumatori offrendo una variante del consumo alternativo e ponderato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *