Gran Bretagna: licenziato per troppe “puzzette”

Daniel Cambridge, 27 anni, è un ragazzo inglese che è stato recentemente licenziato. Di per sé non sarebbe una notizia particolarmente eclatante, se non fosse per la particolare motivazione che ha portato al provvedimento.

Al giorno d’oggi il licenziamento è, ahimè, piuttosto usuale e ha fra le cause più comuni la necessità di contenere i costi o di liberarsi dei dipendenti considerati meno “fruttuosi”. Tuttavia, nel caso specifico, risalta l’aspetto curioso del provvedimento in questione: la direzione ha infatti dovuto intervenire, in questo drastico modo, dopo aver ricevuto ben 35 reclami in due giorni dagli altri dipendenti esasperati dagli effetti delle flatulenze emesse dal ragazzotto inglese.

A nulla sembra che sia valso il certificato medico presentato da Daniel e che dimostra come il fastidioso problema sia ricollegabile ad un farmaco antidepressivo prescrittogli. Chiaramente sorpreso da questa decisione il malcapitato ha commentato: “Se fosse per una rissa capirei, ma per dei ventini? E’ ridicolo!”

Tempi duri per chi soffre di aerofagia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *