Grande Fratello 10: la produzione e le proteste dei fan di Mauro

Il Grande Fratello risponde, o cerca di farlo, alle proteste suscitate dalla sua nomiation nella puntata di lunedi sera.

La produzione sostiene che la protesta non ha fondamento, in quanto i vantaggi del “preferito” sono oggetto di scelte discrezionali e libere da parte degli autori. Anche sul punto che la nomination e’ irregolare perche’ c’era un “ex equo” tra i due concorrenti mandati in nomination, non sarebbe accoglibile, poiche’ erano due i concorrenti che dovevano essere prescelti dagli altri.

La risposta sembra un tentativo maldestro di mettere una toppa per fermare l’acqua che tracime da una diga in rovina, per una serie di ragioni:

  1. Per settimane il preferito e’ stato tenuto fuori dalle “nomination”. Per cui affermare, che i vantaggi derivanti da quella posizione possano essere diversi, tipo cene di lusso, e’ un’affermazione, che cozza con quello che e’ stato fatto, per settimane,  nel “reality”, per cui aspettarsi che quello sia il vantaggio per il “preferito” non e’ affatto cosa fuori dal mondo.
  2. Si poteva dare adeguata avvertenza al fatto che, anche in caso di vincita della classifica del “preferito”, le dinamiche della serata potevano comunque esporlo al rischio di nomination, in questo modo, i partecpanti a quella votazione avrebbero avuto modo di ben ponderare se valesse la peno o meno di spendere i propri soldi per essa.
  3. Per evitare illazioni, speculazioni sarebbe sufficiente pubblicare il regolamento ufficiale del “reality”. Sarebbero garantite trasparenza e chiarezza e sarebbero rispettate le prerogative del pubblico pagante, il quale, alla fine, e’ il destinatario di tutto lo spettacpolo che viene messo su.

Nel frattempo, questa notte, mi e’ capitato di vedere il promo della prossima puntata serale del GF. Ebbene, a mio giudizio, si e’ trattato dell’ennesimo spot contro Mauro, poiche’ si sono riportati i momenti salienti dell’incontro tra Mauro e Sarah Nile, l’intervento di Signorini. Affermare che Mauro viene dipinto come personaggio negatico e’ un semplice eufemismo.

Su Facebook, intanto, la protesta sta assumendo proporzioni inimagginabili in termini di numero di fan del trevigiano e di interventi a suo favore e contro la produzione, le associazioni dei consumatori sono tempestate dalle email di protesta.

Dentro la casa, i concorrenti affermano di volere fare la “guerra” al concorrente trevigiano.

E’ confermato!

Lo tsunami Mauro Marin si e’ abbattuto sul Grande Fratello e rischia di travolgerlo.

14 Comments

  1. fatina 5 febbraio 2010
  2. Mihaela 5 febbraio 2010
  3. santino 5 febbraio 2010
  4. alessandra 6 febbraio 2010
  5. Maria S. 7 febbraio 2010
  6. fatina 7 febbraio 2010
  7. gianna 8 febbraio 2010
  8. bianca 8 febbraio 2010
  9. Giulione 9 febbraio 2010
  10. tiziana 13 febbraio 2010
  11. stefania 13 febbraio 2010
  12. antonio 18 febbraio 2010
  13. Stefano 18 febbraio 2010
  14. fatina 20 febbraio 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *