Grande Fratello 10: trionfa il trevigiano Mauro Marin

Mauro Marin ha stravinto il Grande Fratello 10. Annunciato, previsto, sperato l’evento tanto atteso dalle migliaia di fan del trevigiano si e’ realizzato battendo in finale Giorgio, l’ultimo sopravvissuto dei comprimari dell’ultima settimana:per al cronaca Cristina e’ arrivata terza e Alberto quarto.

E’ stata la prima volta che un concorrente del Grande Fratello abbia potuto godere di un simile seguito di pubblico, organizzato sulla rete usando principalmente il social network Facebook.

La puntata finale e’ stata godibilissima nell’intervento di Paoolo Bonolis, il quale, usando l’affilata arma dell’ironia ha dimostrato di essere infinitamente piu’ professionale, piu’ colto e padrone della scena della Marcuzzi, ha dimostrato che il reality  potrebbe avere un futuro roseo, se si cambiasse il tipo di conduzione, magari affidandola allo stesso Bonolis, un successso decennale sarebbe assicurato solo per questo.

La serata e’ stata costruita su clip di riassunto dell’avventura dei quattro fianlisti e sorprese varie, la sorella di Maicol, il padre e il fratello di Giorgio, una coreografia ispirata ai Bee Gees interpretati da Massimo, Tullio e George, una canzone di Mara per il suo amato, una ragazza mozzafiato per Mauro.

Quest’ultimo ha dimostrato tutta la sua personalita’ anche nel confronto con Bonolis, il quale e’ stato messo in difficolta’ dalle battute sagaci del trevigiano, il quale, se supportato come merita, potrebbe avere un futuro roseo nel panorama televisivo, fatto da mezze tacche.Il timore e’ che, dato che ha una sua personalita’forte e ben strutturata poco propensa a cedere ai compromessi dello show business, non gli saranno date le occasioni che merita, a parteil fatto se un futuro in quel mondo e’ nei desideri del trevigiano, il quale ha sempre rivendicato il suo appartenere ad un mondo diverso, quindi, puo’ darsi, che li voglia tornare da vincitore del Grande Fratello, il che non e’ poco.

Uno dei momenti piu’ belli della serata e’ stato l’omaggio iniziale a tutti coloro i quali lavorano dietro le quinte del reality, il quale ha chiuso la sua decima edizione.

La formula del Grande Fratello tiene, l’interesse del pubblico viene catturato ancora, certo, se si avesse il coraggio di cambiare tipo di conduzione passando da quella scialba della marcuzzi, a qualcosa di forte tipo Bonolis, il reality non avrebbe mai fine, perche’ basterebbero le battute del conduttore a reggere in piedi la baracca, ma se dovesse essere scelta questa strada ben oculata dovrebbe essere la scelta del Cast.

Proprio quest’ultimo e’ stato l’anello debole di questa edizione.Scelti personaggi per seguire la linea delle ambiguita’ sessuali, essi si sono dimostrati troppo sciatti per essere veri, e solo dopo un po’ di mesi il reality e’ uscito dall’anonimato.

Oltre a Mauro Marin chi ricordare di questa edizione del reality? Oggettivamente nessuno. Si Veronica, Massimo, George, Sarah, Carmela stanno riempiendo i salotti Mediaset, ma qualcuno ha trovato qualche contenuto in essi affinche’ si ricordi di loro in futuro? Io no.

Tutti gli altri? Non pervenuti.

One Response

  1. gia 9 marzo 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *