Grande Fratello 10: Veronica Ciardi non accetta la squalifica di Massimo Scattarella

Il giorno dopo la puntata serale nella casa c’e’ un’atmosfera pesante, troppi eventi stressanti in cosi poco tempo non potevano non turbare gli equilibri, che faticosamente, si erano determinati.

L’evento piu’ traumatico e’ stato l’uscita di Massimo Scattarella, il quale aveva stretto legami forti con molti ragazzi.
Un primo segno della tensione sono le scintille tra Carmela e Alberto per la preparazione dei bagagli di Massimo, infatti Carmela avrebbe voluto farli lei, ma Alberto la precede in questgo compito: ed ecco le prime scintille, successivamente la “promessa” di George si rivolge i nmalo modo a Mauro, il quale le aveva fatto uan semplice domanda.

In particolare Veronica Ciardi non si da pace per l’uscita delle persone a lei piu’ care all’interno della casa: Massimo e Sarah.
Ad allentare la tensione ci pensa il GF, il quale comunica ai ragazzi che per cena avrebbero avuto un ospite.

I preparativi della cena e la curiosita’ di sapere chi sia questo ospite serve da diversivo e fa passare il tempo molto velocemente e non fa pensare a Massimo, a parte Veronica, la quale si dispera per tutto il pomeriggio. L’ospite misterioso e’ Leslie la vincitrice del concorso indetto da Mediaset Premiun tra gli spettatori del Grande Fratello.

La serata trascorre tranquilla all’insegna del buon umore e della curiosita’. A questo punto Veronica non ce la fa piu’ e crolla.
Comincia a piangere copiosamente spiegando che Massimo gli “manca di brutto”, e che si e’ trattenuta fino a quel momento per non prendersi le accuse di falsita’ da parte degli altri inquilini della casa.

Continua a dire che si sente vuota e di sognare un ritorno del ragazzo. Le ragazze la consolano dicendole di pensare all’amore che ha dedicato al ragazzo.

Alla fine Veronica si calma e cerca un chiarimento con Nicola, il quale le consiglia di essere se stessa e di non nascondersi dietro una facciata

2 Comments

  1. gius 28 gennaio 2010
  2. gius 28 gennaio 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *