Grande Fratello 11, ricomincia la festa

Il Grande Fratello e’ tornato. E’ un avvenimento caratterizzato da una logica e dimensione tutta sua.

Un mero strumento di divertimento della gente, proposto da Mediaset per inseguire l’audience in un periodo in cui mancano le idee e la voglia di innovare, finche’ c’e’ un mercato in termini di pubblico e di aspiranti gieffini fanno assolutamente bene, dal loro punto di vista.

Il Grande Fratello 11 e’ iniziato con un ricordo di Pietro Taricone. Il tempo per il ricordo e’ duranto quanto il battito di ali di una farfalla dato che subito e’ iniziato il meccanismo di ingresso dei concorrenti nella casa.

Riproporre il GF a distanza di pochi mesi dalla scorsa edizione ha tolto pathos al format per cui si assiste inerti e passivi a questo ingresso di ragazzi piu’ o meno belli, i quali non sanno cosa inventarsi per essere originali e colpire subito la fantasia del pubblico.

Al di la’ dei nomi restano in mente dopo la prima puntata, il coatto di Pomezia, la bellissima ragazza di origine congolese, il “gigolo”, il figlio del camorrista, quello con la barba e la camicia gialla, quello che stava ad Hong Kong e un paio di belle ragazze.

La giostra del Grande Fratello e’ ripartita.

Buon divertimento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *