Grande successo per asta di 2 abiti di Lady Diana

Mentre il mondo continua a parlare del matrimonio tra William e Kate Middleton, sono stati venduti all’asta 2 abiti della principessa Diana. L’asta si è tenuta a Beverly Hills, ed ha permesso di ricavare ben 276 mila dollari.

Il primo, un abito da sera in tessuto crespo nero con ricami in stile indiano, è stato battuto alla somma di 144mila dollari, e fu indossato da Diana nel 1992 in occasione, appunto, di una visita in India. Il secondo, in chiffon e seta azzurra, venduto per la cifra di 132mila dollari, venne sfoggiato nel 1987 durante la passeggiata sulla croisette del festival di Cannes.

I due abiti sono stati acquistati da un museo, il cui nome non è però stato reso noto. Molte altre creazioni della Walker erano andate all’asta già nel 1997 da Christie’s a New York, con un ricavato di 7 milioni di dollari che furono devoluti in beneficenza.

Indimenticata icona di stile, negli anni ’80 Diana si affidò a stilisti inglesi come la Walker, appunto, o Bruce Oldfield. Negli anni ’90, la svolta: la principessa inizia a rivolgersi a stilisti internazionali, indossando abiti più corti e dai colori più decisi. Valentino, Lacroix, Lagerfeld, ma soprattutto Gianni Versace, a cui Diana fu legata anche da una stretta amicizia, e che più di chiunque altro riuscì ad esaltare il suo lato glamour e sexy.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *