Grave attentato in Afghanistan: quattro soldati italiani morti

Quattro militari italiani italiani sono rimasti uccisi e uno è in gravi condizioni a seguito di una imboscata avvenuta a circa 200 km ad est di Farah nella provincia del Gullistan, in Afghanistan.

I soldati, del reparto degli Alpin,i erano in servizio di scorta a un convoglio di 70 camion civili e viaggiavano a bordo di un lince.

Secondo quanto riferito da fonti vicine al Ministero della Difesa e riportate dall’agenzia ANSA, il mezzo sarebbe stato preso in pieno da un ordigno potentissimo di tipo rudimentale e non avrebbe retto all’esplosione, sarebbero poi seguiti colpi di arma da fuoco.

Sale così a 34 il numero dei nostri militari deceduti in Afghanistan dall’inizio della missione nel 2004. Cordoglio dalle Alte Cariche dello stato per le famiglie dei caduti e del soldato ferito.

Il Presidente Della Repubblica Giorgio Napolitano in una nota esprime la vicinanza delle Istituzioni a tutti i militari italiani impegnati in missioni all’Estero.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *