Grecia, ancora rivolte: contestatore lancia scarpa a Papandreou

Ieri a Salonicco il premier greco Iorghios Papandreou è stato contestato da molteplici manifestati, uno di loro ha tentato di lanciargli una scarpa.

L’uomo è però stato fermato da agenti che erano stati posti a presidiare la città per l’atteso discorso del premier e per le diverse manifestazioni di protesta programmate.

Papandreu nel discorso ricorda che le misure anti crisi sono state necessarie per evitare la banca rotta del paese ma il pericolo non è ancora scongiurato.

Seppure sia stato segnalato un arresto nel miglioramento del deficit pubblico, il governo assicura sarà rispettato l’obiettivo di riportare nel 2010 il deficit dal 13,6% all’8,1% del Pil in cambio dei finanziamenti Fmi-Ue, una nuova tranche dei quali è stata sbloccata ieri.

Continuano però le proteste dei dipendenti pubblici, duramente colpiti e dei camionisti che inizieranno uno sciopero ad oltranza come quello che a Luglio  ha bloccato tutta l’ellade.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *