Honda PCX 125, uno Scooter Low Cost

La nuova proposta Honda, per il segmento degli scooter è rappresentata dal PCX 125, uno scooter Low Cost. Scooter zeppo di tecnologia, con una linea originale e molto lineare.

Questo nuovo scooter, secondo le idee Honda, dovrebbe rompere il concetto che la qualità è direttamente proporzionale al costo, infatti, la casa costruttrice definisce questo modello come da hard discount, con un costo di listino pari ad € 2.420,00.

L’ assemblamento, curato sin nei minimi particolari, le plastiche solide, il tappo della benzina che si apre premendo un tasto, il vano sotto sella ad apertura elettrica, che arriva a contenere casco più tuta antipioggia, il doppio cavalletto, sono solo alcuni dei dettagli di cui è dotato questo prodotto.

Le impressioni di guida sono molto positive, lo scooter si presenta leggerissimo, con un raggio di sterzo molto ridotto, inferiore ai due metri, sempre pronto a scappar via ad ogni comando impartito, supportato da un motore a 4 tempi silenziosissimo, privo di vibrazioni e con consumi ridottissimi.

Questo ultimo aspetto, sembra essere, la vera arma vincente messa in campo da Honda, che affianca una nuova metodologia di propulsione “SOHC“, che rende possibile brillantezza e accelerazione da  parte del mezzo, all’ iniezione tipica  PGM-FI, con lo scopo di ottenere una erogazione ottimale.

Il PCX 125 inoltre è dotato del sistema “idling stop”, che arresta il motore al semaforo e lo riaccende automaticamente, nel momento in cui si da gas allo scattare del via libera, si possono raggiungere così consumi medi pari a 46 chilometri al litro, un elemento, che è da tenere molto in considerazione, visto i costi del carburante.

Ottima anche la fase di frenata, senza bloccaggi o slittamenti laterali. Unico neo, le sospensioni, apparse un po’ rigide al cospetto delle nostre strade, un po’ troppo dissestate.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *