I contatti dei social media diminuiscono: ”Pair” ha due soli membri

Qualche tempo fa era nato il social network per cinquanta amici al massimo, di nome ” Path ”. Ma ora è arrivata ” Pair ”, ovvero la ” app ” per coppie. Si scarica sull’iPhone e si invita il partner: dopodichè si inizia una conversazione fatta di messaggi, chat, video, foto, lista di cose da fare. Un tete-e-tete digitale e privato. Ma perchè usare un programma apposito quando per comunicare col partner si possono usare mille diversi canali? Forse perchè Pair ha il pregio di tenere tutto assieme, su un’unica piattaforma dedicata.

O forse perchè si è inventata anche qualche idea divertente, come l’opportunità di effettuare un disegno in due, a distanza, sullo schermo dell’iPhone. Oppure come la funzione Thumb-Kiss, la quale mostra al partner un’impronta digitale quando si preme sullo schermo con un dito, e se lui schiaccia lo stesso punto entrambi i telefonini si mettono a vibrare. Follie? Può darsi. Tuttavia, nei primi quattro giorni dal suo lancio, Pair aveva già raccolto già cinquantamila utenti, per un totale di un milione di messaggini scambiati. L’intento di Pair è proprio quello di condividere le esperienze col partner.

” Pair ” ricorda date di nascita e anniversari, oltre a mettere a disposizione un elenco condiviso di cose da fare. Sbarcata a marzo su AppStore, Pair è arrivata a più di 200.000 download ed ora si appresta a registrare cifre interessanti anche sul Google Play su cui è stata lanciata.

Dunque, inizialmente fu Path ad accogliere le teorie di Robin Dunbar. Il direttore dell’Istituto di Antropologia Cognitiva di Oxford ha sempre sostenuto che sui social network non si possono avere troppi amici. Per la precisione, se si va oltre i 150 vuol dire che molte persone sono praticamente degli estranei. E, allora, c’è chi ha iniziato a giocare al ribasso e a mettere un tetto ai contatti. Con Path, appunto, non si possono sforare i 50. Con Safe The Mom i pochi membri di una famiglia e con Pair? Solo due.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *