“I politici hanno paura e chiedono revisioni a Monti”

Che gli italiani siano sul piano di guerra è ormai una realtà,che siano stremati da tutte le tasse e le imposizioni dettate per il “risanamento ” ormai è ogni giorno più evidente.E questo comincia ad essere rilevato anche dai politici che cominciano a “tremare“.

Ogni giorno escono nuove tassazioni ,nuovi modi per strizzare i “quattro soldi “che gli italiani guadagnano col sudore della fronte e loro se ne stanno beati ,tanto nessuno li tocca.Ma ora stanno cominciando a temere per se stessi perchè non se ne può più.L’ultima notizia delle 4oo auto blu sta scatenando l’inferno.

Da tutte le coalizioni sono partite richieste di revisione al governo Monti perchè si teme qualche rivolta da un momento all’altro.Come mai siamo arrivati a questo punto? Il problema fondamentale è questo ,nel momento in cui un cittadino chiunque, solo perchè respira, deve pagare ogni minima cosa  e la classe politica invece  non rinuncia a nulla ,allora lì c’è l’inghippo.

Non solo la legge non è uguale per tutti ma di più la legge è unilateralre e penalizza le classi medio-basse.Io credo che i politici facciano bene ad avere paura ma potrebbero cominciare a fare qualche atto per venirci incontro,tante piccole rinunce come abbassarsi lo stipendio,ridurre il numero,evidenziare i giusti progetti,togliere dalla benzina le accise delle guerre puniche,aiutare le famiglie che sono il cuore della società,proteggere gli anziani e gli imprenditori che sono la nostra linfa vitale;stimolare il commercio e le proprie risorse.

Tante e tante altre cose che non sto a dirvi io ,ma che sarebbero alla base dell’egual rinuncia e del buon senso.Dobbiamo risanare (un guaio fatto da voi) va bene (perchè siamo signori) ma mettetevi alla pari e economizzate come ci chiedete di fare .Predicate bene e fate altrettanto perchè gli italiani sono stanchi di belle parole vogliono i fatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *