I politici italiani su Youtube fanno flop

Se negli Stati Uniti, il “nuovo” presidente Obama affida i suoi discorsi a YouTube per veicolarli al resto della nazione, in Italia i politici che hanno imitato la sua strategia di comunicazione non hanno ottenuto un analogo successo. Vediamo alcuni rappresentanti del governo e delle istituzioni come se la cavano con YouTube.

Il ministro Gelmini – che fra poco diventerà mamma – dal 2008 affida importanti comunicazioni circa scuola e università a YouTube. Per la prima volta nel 2008 le materie oggetto dell’esame di maturità sono state annunciate via Intenet. Peccato che dal punto di vista della comunicazione, c’è da dire che si tatta di video piuttosto rigidi. Il ruolo istituzionale di ministro comporta una certa serietà, ma è evidente la mancanza di spontaneità e di verve.

Meglio si comporta il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al quale la rigidità della comunicazione è perdonabile per via dell’età e per il ruolo istituzionale per così dire supremo. In tempo di campagna elettorale, tutto fa brodo. Anche il nuovo canale YouTube di Roberto Formigoni, da anni alla guida della regione Lombardia.

Sicuramente più dinamico dei precedenti, ma ancora scarso in contenuti. E c’è da dire che, se i canali YouTube dei politici sono dei flop in termini di visite, quelli legate alle parodie comiche degli stessi sono invece i più seguiti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *