I verbi modali can e may in inglese

I verbi ausiliari e modali can e may sono quelli che aiutano altri verbi nel compiere l’azione. Sono verbi difettivi perchè mancano di caratteristiche tipiche degli altri verbi, parliamo dei verbi ordinari, regolari ed irregolari.

In inglese non potremmo mai dire to can o to may(grande, big errore mistake, non si dice, non c’è un vero e proprio infinito per i modali). I modali mancano di alcuni tempi per la precisione e sono difettivi (non handicappati, mi raccomando) proprio per questo. Verbi modali famosi ed importanti sono Can, could, should, would, will, must, may, might, shall, ecc.

In questo contesto parleremo solo dei verbi can e may. Spesso si usano per stabilire l’abilità, il saper fare o no le cose. Si usano nelle proposte, offerte e gentilezze varie. L’inglese d’altro canto è una lingua molto gentile se non la più gentile tra le lingue germaniche ed indoeuropee.

Il verbo can/potere si usa nel sapere fare qualcosa, essere abili di fare qualcosa ma anche nel chiedere di poter fare o meno qualcosa. Se dico I can speak english/so parlare inglese. Non intendo dire posso parlare inglese ma solo saper parlare. I cannot speak english/non so parlare inglese. In questo caso non so parlare inglese e non non posso.

La forma affermativa di can è il soggetto più can più l’azione più altre informazioni. La forma negativa si ottiene con soggetto più can più negazione not più azione più altre informazioni. Se dico Can I open the door/poso aprire la porta? Significa chiedere di poter fare qualcosa, in questo caso aprire la porta e non non saper aprire la porta, per quello ci riusciamo tutti, perlomeno spero.

Col verbo modale may si sotituisce can quando le cose sono molto più formali. Se dico May I open the door/posso aprire la porta? Evidentemente lo stiamo chiedendo direttamente alla Regina Elisabetta, ecco tutta questa formalità. La forma affermativa per may è il soggetto più may più l’azione più altre informazioni.

Se dico I may not open the window my Queen/non posso/voglio aprire la finestra mia Regina. In questo caso oltre che rischiare la galera o il licenziamento da Buckingham Palace ho detto ad Elisabetta che io formalmente non apro la porta. La forma negativa di may va costruita con soggetto più may più negazione not più altre informazioni. May I stay here/poso stare quì? Questo è il modo più formale e sciocco per chiedere se poter stare lì. Ricordatevi, may è molto più formale di can ma l’uso di entrambi dipenderà da voi.

La forma interrogativa di may si costruisce in questo modo May più soggetto più azione più altre informazioni. Sia con can che con may si possono dare risposte brevi, ci si stanca a ridire tutta la frase dopo un si od un no, è anche un pò sciocco d’altronde. Per can vale yes, I can/no, I cannot/si/no. Per may vale yes, I may/no, I may not. Questo è tutto. La prossima lezione verterà sull’uso del condizionale di can e may. Hasta luego amigos.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *