Il Barcellona ipoteca qualificazione: 3 reti a Leverkusen

Termina 1-3 la gara di andata degli ottavi di finale di Champions League tra i tedeschi del Bayern Leverkusen e i super-campioni del Barcellona.

Mattatore dell’incontro è l’ex attaccante dell’Udinese, Alexis Sanchez, il quale fa due goals scaturiti da azioni spettacolari e scambi veloci tra Leo Messi e Cesc Fabregas. La percentuale finale del possesso palla mostra una supremazia schiacciante dei catalani: 72% contro il 28% del Bayer.

La squadra di Dutt, che nel campionato tedesco non sta ben figurando sia contro le big che contro le piccole, fa grossa fatica a competere con i campioni spagnoli. Il primo tempo viene sbloccato dal ‘Nino Maravilla’ Sanchez su passaggio del Pallone d’Oro Messi al quarantunesimo minuto.

Nel secondo tempo, il Bayer Leverkusen pare mettersi meglio in campo offrendo buoni sprazzi di giuoco che mettono il Barcellona in leggera difficoltà per un quarto d’ora. Infatti, al minuto 52 con un colpo di testa di Michal Kadlec il Leverkusen ottiene l’1-1.

Il pari scuote i blaugrana che iniziano a creare azioni magnifiche grazie alle magie di Lionel Messi, che appare un marziano rispetto al resto dei giocatori in campo. Dopo tanto possesso palla, lo squadrone catalano va ancora a segno con Sanchez, che capitalizza al meglio un assist di Fabregas.

Il Bayer appare frastornato e continua a subire azioni su azioni, fino all’ 88′ quando arriva anche il meritato goal dell’extraterrestre Messi, che fissa il risultato sul punteggio definitivo di 1-3.

Il Barça ha dunque messo una seria ipoteca sulla qualificazione per i quarti di finale di Champions. Il Bayer è riuscito a limitare i danni, in quanto contro un Barcellona apparso così in ripresa dopo lo scivolone con l’Osasuna nella Liga c’era poco da fare. Per la partita di ritorno appuntamento fissato al 7 marzo al Camp Nou.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *