Il Barcellona rischia l’estromissione dalla Liga

Il Barcellona di Messi,  rischia l’estromissione dalla Liga spagnola già dal prossimo anno, sembra qualcosa di improbabile  ma invece è un ipotesi realistica dovuta alla situazione politica della Catalogna.
Le motivazioni che porterebbero il Barcellona a non disputare  già dal prossimo anno la Liga spagnola, che è uno dei campionati più seguiti al mondo, se non il più seguito, sarebbe dovuto al fatto che la Catalogna (nota regione della Spagna, famosa per le sue battaglie per ottenere l’indipendenza, di cui Barcellona rappresenta la città capitale dal punto di visto politico ed economico) starebbe per conseguire l’indipendenza dalla Monarchia di Spagna. Infatti, la situazione politica attuale  presenta un possibile scissione della regione che dovrebbe essere acconsentita dallo Stato Spagnolo già nei prossimi mesi.


Dunque, sorgono delle  conseguenze anche dal punto di vista calcistico, infatti  il regolamento della REFC (Real Federación Española de Fútbol)  impedirebbe a tutte le squadre che aderiscono alla Federazione Catalana di iscriversi al campionato della Liga spagnola  nel caso in cui la Catalogna non rientrasse più all’interno dei confini dello Stato spagnolo.
Sarebbe quindi inevitabile la nascita di un mini- campionato Catalano, che avrebbe di certo poco interesse dal punti di vista mediatico e potrebbe essere concreto anche il rischio che i giocatori  più importanti del Barcellona preferiscano andare a giocare altrove,per militare in un campionato maggiormente prestigioso.
Il presidente del Barcellona si affrettato a smentire questa ipotesi, evidentemente per tranquillizzare i tifosi, ma fonti vicino al Barcellona e alla Federazione spagnola dicono che da parte del club Catalano c’è già un attivazione per evitare questa grave problematica che dal punto di vista legale, ad oggi sarebbe inevitabile.

Il problema sorgerebbe anche dal punto di vista economico, sarebbe un danno enorme per il Barcellona perdere gli introiti della Liga, della Champions League, dei diritti televisivi e  tutti i soldi derivanti dagli sponsor che con l’abbandono della Liga potrebbero rescindere il contratto con il club blaugrana.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *