Il Cane: amico dell’uomo, allora perché?

Non si sente parlare molto spesso dei cani e non tutti sanno che la maggior parte di questi poveri esseri sono maltrattati , malnutriti, gettati per strada oppure addestrati solo per combattere. L’ultima notizia sconvolgente è l’uccisione di migliaia di cani in Ucraina , sterminati senza pietà per far si che la manifestazione sportiva dei campionati Europei di calcio si svolga nel migliore dei modi nonostante siano stai stanziati dei soldi per la loro cura in modo da tenerli fuori dalle strade. Una vicenda vergognosa e scandalosa che solo striscia la notizia poteva mettere in risalto. Ma ad oggi non ci sono provvedimenti per fa smettere questo sterminio. I video che girano su internet, di cani bastonati, addestrati per uccidere, torturati , sono un atrocità: ma perché tutta questa violenza nei confronti dei cani? La crudeltà e la brutalità di come vengono trattati è allucinante e fuori luogo. Li considerano macchine da guerra, buoni solo per uccidere e cacciare le prede. Il rispetto dell’uomo per questi essere viventi non esiste e il più delle volte le bestie non sono i cani ma gli stessi umani. Se potessero parlare questi poveri animali avrebbero da dire tante cose. Dai loro occhi si può percepire la rabbia, l’affetto, la tristezza e la stanchezza. Sono buoni e rispetto a tutte le altre razze animali possono far felice dei bambini e una famiglia intera.   Vediamo tanti bei cuccioli con le proprie famiglie curati e accuditi. Addirittura ci sono famiglie che li considerano dei figli. I cani sono i migliori amici dell’uomo e se li curi e li accudisci ti danno tutto l’amore e l’affetto che a volte una persona non ti da.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *