Il Giorno del Terremoto devastante a Roma è passato

Se ne sta parlando da mesi, e ieri quel giorno è arrivato. Stiamo parlando dell 11 maggio, una data che secondo alcuni molti ricorderanno, perchè ci sarebbe dovuto essere un violentissimo terremoto nella capitale d’Italia.

Gli scienziati hanno provato a smentire chi ha messo in giro questa bufala metropolitana, ma nella capitale è scattata la psicosi.

Infatti, ieri sono moltissime le persone, che hanno preferito restare fuori da Roma, anticipando le ferie e non facendo andare i propri figli a scuola, perchè il detto “prevenire è sempre meglio che curare” è sulla bocca di tutti.

Ma ritornando indietro questa voce è stata messa in rete basandosi su una profezia che avrebbe fatto  Raffaele Bendandi, uno studioso di terremoti che a suo tempo divenne famoso per essere riuscito a prevenire un sisma di magnitudo 7.0 che devasta la conca del Fucino.

Da allora divenne l’uomo che prevede i terremoti e per questo molti credono a tale bufala, perchè non si tratta di altro come spiegano gli scienziati: “Prevedere i terremoti è impossibile allo stato attuale delle cose”.

Intanto il codacons ha presentato un esposto in Procura: denunciando per procurato allarme e abuso della credulità popolare chiunque abbia diffuso informazioni contribuendo al panico generale su una “frottola“.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *