Il magnifico Salento anche d’inverno

salentoIl Salento fino a pochi anni fà non era molto conosciuto infatti molti nè ignoravano perfino l’esistenza e si confondeva facilmente col Cilento.

I Media non nè parlavano molto, e neanche ora, d’estate si parla sempre della riviera romagnola, Sardegna e la solita spiaggia di mondello.

Ora tutto è cambiato, il Salento è una delle mete più ambite e la bellezza del posto ha fatto da tam-tam fra i turisti.

Il viaggio dal Nord è molto lungo in macchina ci si impiega almeno 12 ore (da Milano) e si vede tutta l’Italia passare e cambiare paesaggio. Quando si arriva in Puglia si iniziano a vedere gli Ulivi e le masserie antiche e si inizia a respirare un altra aria, ma arrivati nel Salento si comincia a essere accarezzati dal vento e baciati dal sole,che lì sembra diverso credetemi, e si sentono gli odori fruttati degli ulivi secolari.

Arrivati a Lecce, non si può fare a meno di fermarsi in una delle ottime pasticcerie, dove si può fare colazione con degli ottimi krapfen o con dei pasticciotti squisiti, un piacere per il palato, andando verso il centro storico si possono ammirare le bellissime costruzioni barocche in pietra leccese, come S Croce il palazzo dei Celestini, Il Duomo, solo per elencarne alcune.

Lecce é una città piena di vita e la sera nella passeggiata in centro c’è molta gente.

Qui ci sono molti B&B e d’inverno il clima d’inverno non è molto freddo quindi per chi si vuole rilassare è l’ideale trascorrere una vacanza in pieno inverno nel Salento, girando ancher per la città di Lecce.

Spostandosi sul mare,che è uno dei più limpidi, lo scenario invernale è molto bello e romantico per le coppiette, giovani e meno giovani, si può girare anche nei paesi interni dove, ci sono molte cose da vedere, ad esempio si può assistere alla raccolta delle olive, si può notare fra i tipici muretti a sasso, o visitare Otranto con il suo caratteristico centro fortificato e le stradine con gli artigiani.

Quando la vacanza, estiva o invernale finirà e sarete sulla strada di casa vi verrà nostalgià di quei posti e delle senzazioni che avete provato e penserete già a vostro ritorno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *