Il Napoli devasta la Sampdoria, 4-0!

Un Napoli incontenibile quello visto nel 22° turno di Serie A. Al San Paolo, davanti ad un pubblico estasiato dalle prodezze dei suoi beniamini, la squadra di Mazzarri da una vera e propria dimostrazione di forza.

L’amara sconfitta in coppa Italia subita dall’Inter è già solo un ricordo sbiadito che, a quanto pare, non è riuscito a scalfire le convinzioni degli azzurri. Passiamo alla cronaca. Prima volta della Sampdoria dopo la cessione dei suoi due ex gemelli del goal Pazzini e Cassano rimpiazzati dal duo Macheda-Maccarone.

Partono bene i liguri con qualche buona incursione dell’ex Red Devil’s che riesce a concludere verso la porta avversaria un paio di volte senza però mai essere eccessivamente pericoloso. Al 17′ grande giocata di Cavani che con un preciso tiro gonfia la rete blucerchiata.

Da qui in avanti la squadra di Di Carlo si scoglie come neve al sole. Il Napoli in rapida successione costruisce almeno altre tre palle goal nell’ordine con Yebda, Cavani e Paolo Cannavaro. Al 45′ cala il sipario sulla gara,calcio di rigore per gli azzurri trasformato dall’uruguaiano.

Nel secondo tempo ormai non c’è più partita, il Napoli colpisce ancora altre due volte con Hamsik e Cavani,per lui tripletta e leadership nella classifica cannonieri con 17 centri. Da segnalare la buona prova di tutto il tridente napoletano con Hamsik autore di una rete e di una assist e Lavezzi sempre pericoloso e a sua volta artefice di due assist.

Tutto bene, quindi, per il Napoli che continua la sua corsa verso un posto per l’Europa che conta. La Sampdoria vista oggi è parsa poca cosa, poco consistente nel tentativo di frapporre una resistenza alla fame azzurra di vittoria. Sicuramente da rivedere anche perchè ha cambiato molto,forse troppo in questo mercato di ‘riparazione’.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *