Il nuovo Superman perde gli slip

Superman si stacca da uno dei suoi maggiori punti deboli dopo la Kryptonite:  le mutande rosse sopra i pantaloni. Nel suo nuovo adattamento al cinema, diretto da Zack Snyder, il super eroe brilla vestito d’azzurro dal collo agli stivali.

L’eliminazione degli slip ha diviso il pubblico sul web, alcuni respingono l’idea che si macchi l’iconica immagine del personaggio ed altri applaudono l’eliminazione di quella complicata parte dell’abbigliamento dell’uomo d’acciaio. Ad altri invece sembra che il nuovo abito sia il più ridicolo di tutti i tempi.

Il film non fa altro che incorporare un cambiamento di immagine che era avvenuto già nelle pagine del fumetto. La casa editrice D.C., proprietà di Warner, ha lanciato una grande operazione per rivitalizzare i suoi grandi titoli, come Batman, Wonder Woman, Lanterna Verde, Flash, e proprio Superman, nel tentativo di combattere i decrescenti fatturati e cercare di attirare nuovi giovani lettori.

La Warner scommette forte sul recupero del personaggio. Nel cast figurano Russell Crowe e Julia Ormond, come progenitori dell’eroe, Kevin Costner e Diane Lane, come genitori adottivi, e Laurence Fishburne che interpreta il capo del reporter Clark Kent, alter ego di Superman, nella redazione del giornale di Metrópolis Daily Planet. La fidanzata dell’eroe sarà stavolta Amy Adams (The Fighter).

Il direttore sarà Zack Snyder che, benché non convinca molto la critica, ha dimostrato che il suo stile visuale, come in 300, è efficace al botteghino. La sceneggiatura è stata scritta da David S. Goyer e Jonathan Nolan che firmarono il copione di Batman Begins ed Il cavaliere oscuro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *