Il paradiso dei lavoratori: la Svizzera. Siamo sicuri?

La maggior parte delle persone che decidono di andare all’estero per cercare lavoro o semplicemente un lavoro migliore sceglie la Svizzera. Perchè?

Stipendi alti? Migliori condizioni? Qualità di vita migliore?

Nell’immaginario comune la Svizzera ricopre il ruolo di Eldorado, dove tutto è possibile e stupendamente bello, dove gli stipendi sono più alti ( è un dato di fatto)…ma è bene non dimenticare che dietro ogni sogno, c’è anche una parte di incubo.

Non si riceve mai niente senza aver dato prima qualcosa in cambio e lo stesso vale per la Svizzera.

Il caro vecchio motto della nonna che dice “Non è tutto ora quel che luccica” è ben che azzeccato per la Svizzera come per qualsiasi altro posto di lavoro. Certo il sentito dire potrà essere favoloso, ma non sempre le opinioni di conoscenti rispecchiano la verità.

Non tutti accennano al fatto che :

  1. per vitto e alloggio il datore di lavoro può arrivare a detrarre fino a 1000 Chf al mese,
  2. ogni mese si paga minimo 300Chf al mese per la sanità ( la cosidetta cassa malati),
  3. che le detrazioni sullo stipendio possono arrivare al 25% dello stipendio
  4. che se dovete appoggiarvi all‘esterno per vitto e alloggio le cifre variano esponenzialmente da zona a zona.
  5. che, nonostante i titoli di studio acquisiti, questi potrebbero non essere riconosciuti in tutti i campi
  6. che l’integrazione è spesso difficile

e tante altre piccolezze.

I pro e contro esistono ovunque per qualsiasi stato, quindi l’unica cosa da fare prima di precipitarsi a fare le valigie perchè “Zio ha detto che…” o “mio cugino si trova bene”, è informarsi, informarsi e informarsi di nuovo, e quando si crede di avere esaminato tutto, riesaminate tutto di nuovo, sicuramente qualcosa sarà scappato e magari proprio quel qualcosa potrebbe farvi fare marcia indietro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *