Il rosso Zingamaro

Il Greco Nero è un vitigno a bacca nera.

Coltivato in Calabria, trova maggior diffusione nelle zone ioniche delle provincie di Catanzaro e Crotone.

Da segnalare tra le migliori interpretazioni della sua qualità lo Zingamaro Val di Neto un IGP rosso realizzato dalla cantina “La Pizzuta del Principe” con uve provenienti dall’omonimo vigneto di proprietà.

IL processo di vinificazione viene seguito con attenzione e meticolosità da Albino Bianchi e prevede  la vendemmia manuale fatta nella seconda decade di settembre, fermentazione del mosto a contatto con le bucce  ed in seguito fermentazione in silox di acciaio inox a temperatura controllata, penultima fase e l’affinamento in barriques di rovere per sei mesi e dulcis in fundo un adeguato riposo in bottiglia.

Lo Zingamaro si presenta all’occhio  con un bel colore rosso rubino intenso con riflessi granata.

Molto complessa l’analisi olfattiva che presenta sentori floreali di viola  seguiti da sentori fruttati di ciliegia sotto spirito e frutti di bosco e spezie con prevalenza di pepe nero.

Il sapore al palato è secco, morbido, tannico e con una buona persistenza gustativa.

Va servito a 16-18 °G ed a

Bottiglia di Rosso Zingamaro

ccompagna bene piatti a base di carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.

Si può trovare nelle enoteche  con un  prezzo che può variare dai 12 ai 18 euro circa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *