Il Torchiato di Fregona DOCG sta per chiudere un anno glorioso

Tutti i pomeriggi di sabato e domenica nel mese di dicembre visite guidate in Cantina e speciali pacchetti natalizi.

Bilancio 2013 più che positivo per il pregiato Torchiato di Fregona, celebre passito che prende il nome dal torchio utilizzato per la spremitura delle uve. Lo scorso aprile ha potuto inaugurare il grande centro di appassimento, opera realizzata anche grazie al contributo di Regione Veneto, Comune di Fregona, Provincia di Treviso. A Fregona si contano i premi ottenuti nel corso del 2013 e i primi paesi esteri “conquistati”.

Diversi i riconoscimenti ottenuti nell’anno che sta per chiudersi:

la guida L’Espresso gli attribuito le 4 bottiglie assicurandogli la leadership all’interno della denominazione Colli di Conegliano DOCG cui appartiene. La guida Vini buoni d’Italia lo ha inserito nella categoria “vini da non perdere”. La medaglia d’argento è stata ottenuta dal Torchiato al concorso Selezione del Sindaco, e un ottimo posizionamento è stato conseguito al concorso enologico Primavera del Prosecco.

La Cantina Produttori di Fregona è una cooperativa agricola, costituita da 7 eroici produttori che poco più di un anno fa si sono uniti impegnandosi a preservare e valorizzare un’eccellenza del territorio, adoperandosi al contempo per riposizionare il marchio Torchiato di Fregona Piera Dolza al fine di conquistare nuovi mercati. Il nome del vino trae le origini dalla forma dialettale con la quale si definisce la pietra arenaria posta alla base dello storico torchio ubicato in piazza a Osigo di Fregona, utilizzato da sempre dalla comunità locale per pigiare le uve passite.

Nel 2013, grazie al nuovo centro di appassimento e soprattutto alle politiche del giovane management che ha avviato un’intensa attività promozionale e commerciale, il Torchiato di Fregona ha toccato una produzione di 20.000 bottiglie (dalle 14.000 del 2011) con le quali ha conquistato nuove frontiere chiudendo i primi accordi commerciali con l’estero: Regno Unito, USA, Cina e Danimarca. Un obiettivo finora mai raggiunto.

La Cantina Produttori di Fregona (via Castagnola, 50 – Fregona) nel mese di Dicembre rimarrà aperta anche tutti i sabati e le domeniche pomeriggio: in programma visite guidate al centro appassimento dove le uve in questo periodo sprigionano un profumo incredibilmente intenso e dove chi cerca un regalo insolito, genuino e rappresentativo del territorio, potrà trovare oltre al Torchiato Piera Dolza, una selezionatissima offerta di prodotti artigianali molto particolari tra i quali: olio, cioccolato, marmellate, salse e mostarde. Degno di menzione il Torchiatone: inedito, raffinato panettone realizzato da un abile artigiano che lo impreziosisce aggiungendo a fine cottura alcune gocce di Piera Dolza in purezza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *