Il Vaticano e la Turchia di Marco Lavopa

VATICANO_TURCHIA

VATICANO_TURCHIA

Il Vaticano e la Turchia  è un saggio del dottor Marco Lavopa edito dalla casa editrice GB EditoriA, specializzata nella stesura delle tesi di laurea e dei saggi a costi veramente irrisori.

Base del saggio è la posizione della Chiesa Cattolica, padrona nel Medioevo e in epoca moderna dell’intera Europa e oggigiorno fortissimo gruppo di pressione, fortemente legato alle sfere politiche di alcuni degli stati più potenti del mondo, nei confronti della Turchia, che anche se è lo Stato più occidentale e occidentalizzato tra gli stati a maggioranza islamica, e nonostante abbia a Istanbul un’alta percentuale di cristiani, non è ritenuta ‘degna’, per quello che si definisce il Governo Terreno del Cristo, di poter entrare nell’Unione Europea.

I turchi sono stati infatti i nemici più pericolosi della cristianità e visti dagli storici occidentali come nemici dell’Europa e di Cristo. Per secolo la Chiesa di Roma ha cercato di tenerli lontani dalle principali capitali europee, ma inutilmente, tanto che Grecia, Bulgaria, Romania e Balcani caddero nelle mani di quello che era definito un perfido nemico.

Ma fu veramente così? I turchi furono veramente solo invasori e despoti? A giudicare dalle bellezze architettoniche e dalla tolleranza religiosa che c’era e vi è ancora in Turchia sembra non essere così, ma nell’immaginario collettivo delle popolazioni europee legate alla storia e alla cultura della cristianità i turchi rimangono islamici prepotenti e a tratti despoti invasori, nonostante lo stato non sia governato dalla legge islamica e abbia un governo democratico.

La Chiesa cavalca l’onda della gente comune rendendola più forte e supportando tutti coloro che non vogliono che uno stato a maggioranza islamica possa essere considerato europeo e che i suoi rappresentanti decidano assieme a quelli europei. Ma chi sono allora i veri intolleranti? I turchi che hanno comunque concesso libertà religiosa ai cristiani e agli ebrei o i cristiani che non vogliano che la Turchia entri in Europa a causa della sua religione?

Il dotto Marco Lavopa, laureato in Filosofia ed è studioso di Storia della Chiesa in epoca contemporanea, titolare di un master presso l’Università di Cergy-Pontoise (Francia) su gli “Etudes Européens et Affaires Internationales”. Attualmente è impegnato in uno studio sull’Ostpolitik vaticana in vista delle prospettive di un’integrazione europea della Turchia.

Il testo può essere comprato sul sito della casa editrice GB EditoriA o sul sito della libreria ibs al costo di 11,90 euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *