In fase di studio le piante che fiutono esplosivi

Per ora sono ancora in fase di studio, ma se si arriverebbe a quanto ipnotizzato, sarebbe una scoperta davvero strana.

Infatti l’ultima trovata che arriva dagli Stati Uniti sono alcune piante che modificate geneticamente, sarebbero in grado di percepire la presenza di esplosivo e cambiare colore.

Un team di ricercatori della Colorado State University sta studiando il modo per modificare alcune proteine vegetali e cambiare colore quando annusano la presenza di tossine o esplosivo.

In questo modo tra qualche tempo avremo negli aeroporti al posto di sempre più sofisticate invenzioni,  vasi di ficus, ortensie, gelsomini per scovare la presenza di qualche materiale pericoloso. I

l tempo che si sono dati per portare a termine questa scoperta è 4 anni. Dopo i quali si conta  di poter sostituire macchine tecnologiche con questo rimedio naturale che pare infallibile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *