In Iran si testano nuovi missili

Nonostante l’intesa a Teheran continuano a testare missili.

L’intesa sul nucleare è stato firmato a Ginevra lo scorso luglio, ma in Iran si continua a testare dei nuovi missili, e la cosa fa sempre paura, il missile a lungo raggio sarebbe in grado di viaggiare per 2000 chilometri.

missili a lungo raggio

Il missile terra a terra dichiara il ministro della difesa che può essere guidato con moltissima precisione sull’obbiettivo, ma lo dichiarano a lungo raggio.

Mentre per quanto riguardagli studi effettuati sul modello da Wasghnigton sono diversi, infatti lo definiscono un missile a medio raggio per il fatto che non supera i 2000 chilometri e dicono che poca è la differenza con i razzi già in possesso dall’Iran.

Il problema che mette sempre un po paura è che i missili possono colpire i Paesi Nato e gli obbiettivi nel Golfo, anche la Turchia potrebbe essere colpita calcolando le traiettorie possibili che possono fare questi missili, fuori dal loro raggio per fortuna c’è l’Europa e gli Stati Uniti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *