Incentivi statali 2010: ecco i più importanti

Per favorire la ripresa economica del nostro Paese, il governo ha studiato ed emesso una strategia che favorirà  gli acquisti al consumo.

Dopo gli incentivi per rilanciare il settore automobilistico lo scorso anno ora si passo al rilancio di altri beni che riguardano gli anche gli elettrodomestici oltre ad altri settori, mettendo a disposizione una somma di 400 milioni di euro.

Nel dettaglio:

Categoria Elettrodomestici : che comprende sia forni, lavastoviglie, piani cottura, lavatrici: sconti del 20% subito direttamente all’acquisto nel punto vendita, fino a un massimo di  130 Euro a seconda del prodotto scelto.

Categoria Cucina: che comprende le nuove cucine e mobili componibili sconti del 10%, che può arrivare fino a 1′000 Euro, valido per cambiare pezzi della vecchia cucina con nuovi, e servizi di migliore efficienza energetica.

Categoria Nautica: Per le barche uso privato, potranno usufruire di uno sconto del 20% sui motori a basso impatto ambientale fino a 75Kw, fino a 1′000 Euro.

Categoria Case e edilizia: comprende un incentivo fino a 7′000 Euro basato sulla ecocompatibilità delle case e sul rispetto dell’ambiente.

Categoria Agricoltura: valido per i trattori, che potranno usufruire di sconti del 10% unito anche a uno sconto del venditore stesso.

Categoria Motocicli: Valido per chi rottama Euro1 o Euro-0, usufruiranno del 10% di sconto, ossia  fino a 750 Euro, anche per acquisto di nuovi mezzi fino a 400 cc a partire dalla categoria Euro 3.  Mentre per l’acquisto di motori e scooter elettrici, sconto del 20% pari ad una somma massima di 1′500 Euro.

4 Comments

  1. filippo 22 marzo 2010
  2. Robiy 24 marzo 2010
  3. Santo Corti 8 aprile 2010
  4. antonella 15 ottobre 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *