Incidente aereo a Cuba: un italiano fra le 68 vittime

Un grave incidente aereo è avvenuto sui cieli di Cuba. Un biturboelica ATR-72-212 della compagnia Aerocaribbean, in volo fra Santiago de Cuba (zona sudest dell’isola) e la capitale Avana, si è schiantato per motivi tecnici su cui L’Iacc sta indagando.

L’aereo trasportava 61 passeggeri, di cui 28 stranieri, e 7 membri dell’equipaggio; secondo le autorità locali non risulta esserci nessun sopravvissuto e fra le vittime vi è anche un cittadino italiano di cui si ignorano ancora le generalità.

Fonti dell’istituto dell’aeronautica civile riferiscono di una comunicazione di emergenza pervenuta dal velivolo, prima che venissero persi i contatti con i servizi di controllo di transito aereo e che l’aereomobile precipitasse su una zona montuosa e accidentata della regione di Guasimal, ormai trasformato, secondo un testimone a terra, in una palla di fuoco.

Le vittime non cubane sono sette messicani, nove argentini,  due austriaci, un venezuelano, tre olandesi, un francese, uno spagnolo, due tedeschi, un giapponese e, appunto, un italiano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *