India, Ministero Istruzione: un tablet a scuola

Ormai l’uso dei tablet e’ un fatto quotidiano, diffuso al pari di smartphones e netbook, vista l’importanza e la diffusione del media digitale, alternativo e parallelo al laptop o netbook in India si e’ deciso di far entrare il tablet a scuola.

Gli alunni potranno portare con se un tablet da 7 pollici con sistema operativo Android e wifi integrato cosi’ da poter studiare online ed apprendere piu’ facilmente e con piu’ passione materie quali la matematica, il disegno ed altro.

Ora non sappiamo se questa scelta del Ministero dell’Istruzione indiano rivoluzionera’ l’insegnamento ma ormai la tecnologia e’ parte dell’insegnamento e non e’ piu’ una sorpresa la presenza di un computer all’interno di una classe.

L’India ha dato il via ora anche gli altri paesi faranno lo stesso ed anche l’Italia si adeguera’ usando piu’ tecnologia all’interno della scuola e visti i costi decisamente bassi dei tablet, non sara’ difficile vendere e diffondere questo device accanto al libro.

La scuola italiana ha mille difficolta’ visti i molti tagli effettuati dall’ultimo governo e la tecnologia dovrebbe dare un aiuto al gap tecnologico italiano ed internet, social networks non devono incutere timore oppure essere visti superficialmente anzi dovrebbero migliorare la scuola, cambiarla, rivoluzionarla.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *