Inquinamento atmosferico: blocco traffico a Milano

Ancora problemi con la concentrazione di PM10 a Milano. Il clima di questi giorni non ha migliorato la situazione che si mantiene critica.

Per questo, come anticipato già la settimana scorsa, è probabile che anche domenica 6 febbraio, a causa dell’inquinamento atmosferico, sia confermato il blocco totale della circolazione per Milano, oltre alle restrizioni già in vigore nell’area soggetta solitamente a Ecopass e interdetta alle auto inferiori a Euro 3 e ai Diesel Euro 4 senza filtro.

Resta in vigore anche l’abbassamento della temperatura concessa (19 gradi) negli edifici. Ma queste misure estreme basteranno a ridurre la concentrazione di PM1o oppure sono solo palliativi che non porteranno risultati concreti? A chiederselo sono in molti, soprattutto i commercianti che si sentono penalizzati da questi blocchi, mentre plaudono gli ecologisti che vedono in queste giornate una occasione buona per riscoprire parti della città altrimenti poco visibili e una sensibilizzazione dell’opione pubblica verso questo tema.

In realtà non basta fermare le macchine per un giorno per risolvere il problema in modo definitivo, ma optare per misure struttuali a lungo termine, potenziare la rete dei trasporti, e soprattutto convincere ogni cittadino che, almeno per qualche volta, la macchina potrebbre restare a casa, a favore di un utilizzo della bici (anche in Olanda fa freddo ma le biciclette sono usate) o dei mezzi pubblici.

One Response

  1. Massy 4 febbraio 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *