Inter a picco: Eto’o perde la testa e Benitez rischia il posto

I problemi per l’Inter sembrano non avere fine. A Verona, contro un organizzato e volitivo Chievo, la compagine nerazzurra ha perso 2 a 1 e adesso vede la vetta, guidata dai cugini milanisti, lontana 9 punti.

La squadra è sembrata spenta, svuotata e priva di idee e i numerosi infortuni sembrano non poter bastare come alibi, considerando la rosa comunque molto ampia e che altre squadre, Juventus in primis, stanno affrontando da inizio stagione una situazione analoga, ma con migliori risultati. Benitez ora rischia la panchina.

Nonostante le rassicurazioni pre-partita di Moratti da molte parti si vocifera di un esonero imminente e la partita di Champions League, contro il Twente, rischia di essere l’ultima occasione per il tecnico spagnolo di salvare il posto.

A complicare ulteriormente il futuro prossimo del tecnico anche l’unico giocatore che in questo periodo tiene a galla la barca: Eto’o, a segno anche ieri, è stato protagonista di uno sgradevole episodio quando, al 38′ del primo tempo, ha rifilato una testata al difensore Cesar. Il gesto non è stato visto dalla terna arbitrale, ma le telecamete lo inchiodano e ora, grazie alla prova tv, rischia almeno 3  giornate di squalifica.

One Response

  1. Charlie 22 Novembre 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *