Intercettazioni: PDL presenta 11 emendamenti

Continua la discussione in aula l’argomento che più tiene banco in questi giorni, ovvero la riforma sulle intercettazioni ad opera del centrodestra.

Sono stati da poco pubblicati sul sito ufficiale del Popolo delle Libertà (PDL) gli 11 emendamenti del centro destra circa la riforma sulle intercettazioni.

La prima proposta di variazione del ddl in tema di intercettazioni prevede la possibilita’ di poter pubblicare gli atti delle indagini, come recita sul sito pdl,  ma solo ”per riassunto”.

Si vieta inoltre la pubblicazione, anche parziale, per riassunto o contenuto, delle ordinanze emesse in materia di custodia cautelare; medesimo divieto valido anche richieste di tali misure sopra menzionate.

Un altro emendamento vieta la pubblicazione anche in modo parziale, per riassunto o nel contenuto delle intercettazioni, anche se non piu’ coperte dal segreto fino alla fine delle indagini preliminari.

La pubblicazione del contenuto sarà validata soltanto a seguito dall’avvenuta conoscenza da parte dell’indagato o del difensore dell’ordinanza da parte giudice.

E’ infine vietata la pubblicazione delle intercettazioni di cui sia stata ordinata la distruzione o che prendano in considerazione circostanze, persone o fatti estranei alla vicenda.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *