Intervista a Giuseppe Cossentino : autore, sceneggiatore e regista

SocialPost.info oggi ha deciso di intervistare un giovane autore, sceneggiatore e regista. Si tratta di Giuseppe Cossentino, candidato ai Rome Web Awards 2015 con tre lavori. Vediamo cosa risponde alle nostre domande.

  1. Chi è Giuseppe Cossentino e come nasce la passione per il cinema?

Giuseppe Cossentino, è un autore, sceneggiatore e regista, laureato in Giurisprudenza mi sono perfezionato al corso di sceneggiatura di Entertainment Media presso la Scuola Internazionale di Comics, con insegnanti, sceneggiatori del panorama nazionale come Alessandro Bilotta, Davide Aicardi e Dario Carraturo.   Nasco  principalmente come sceneggiatore e regista di radiodrammi, da anni mi occupo del recupero del radiodramma italiano attraverso il web in forma di “ audiodramma” con “ Passioni Senza fine” primo esperimento di soap opera italiana radiofonica del web seriale italiano.  Mi hanno adottato per il cinema, infatti ultimamente ho debuttato alla regia di un cortometraggio sociale “ Napoli nel cuore” diffuso sul web, tratto dal libro della poetessa Tina Piccolo e del giornalista Giuseppe Nappa, pubblicato da Autorinediti. Che vede protagonisti: Emanuela Tittocchia, Anna Capasso, Mariano Mascolo. E sono candidato ai Rome Web Awards 2015  come sceneggiatore per il corto e per i radiodrammi sul web “ Passioni Senza fine” e Intrigo non contando le altre nominations nelle altre categorie artistiche.

Giuseppe Cossentino autore 2

  1. Cosa ti ha spinto a diventare uno sceneggiatore e regista?

La passione e l’amore per la sceneggiatura e la creatività, sino al punto di farlo diventare oggi, un lavoro vero e proprio.  Regista, invece lo sono per esigenze di indipendenza, ma la sceneggiatura rappresenta il mio primo amore.

  1. La cosa più bella e più brutta del tuo lavoro?

Le soddisfazioni e il contatto con il pubblico che mi segue da anni. L’ invidia che mi destabilizza ma non mi scalfisce. Alla fine quando uno lavora bene e fa quello che gli piace, questo seme maledetto è in tutti i campi. Alla fine anche quella ci deve essere, perché alla fine ti fa capire che fai bene il tuo lavoro.

  1. Tre domande da appassionato: il tuo regista preferito; il film della vita; il tuo genere preferito?

Ferzan Ozpeteck;  Pretty Woman;  Horror

Giuseppe Cossentino autore

  1. Cosa ne pensi dell’effetto social che alcuni video riescono ad avere?

Oggi i social network sono parte integrante della nostra vita.   Ormai social network e web è fucina di talenti veri e di professionisti questi video che girano sui social sono fatti il  più delle volte meglio di qualsiasi prodotto che si vede in televisione, quindi… evviva il loro successo, la qualità paga.

  1. Oggi un bravo sceneggiatore e regista, dev’essere solo un bravo comunicatore sociale per avere successo?

Deve avere sicuramente talento, ma non basta essere un comunicatore sociale ci vuole soprattutto studio e costanza nel proprio lavoro.

  1. Cosa significherebbe per te vincere il ” Rome Web Awards 2015?

La gratificazione e la risultante di tanto lavoro e sacrifici.

  1. Sei un giovane regista e muovi i primi passi in questo mondo. Qual è secondo te la situazione attuale del cinema italiano?

La situazione del cinema italiano è degradante. Privo di idee, il cinema americano ci batte di brutto, sono i number one.

Collage Autore

  1. Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Nuovi radiodrammi e monologhi e sto per firmare un contratto per un importante progetto che per scaramanzia da buon napoletano non svelo per il momento.

  1. Un sogno nel cassetto?

Continuare a fare il mio lavoro in modo continuativo come sto facendo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *